DigitalMente 

Come creare un blog su WordPress

Da qualche tempo mi capita di ricevere, da parte di alcuni miei amici/contatti sui “social” (per lo più mamme ma anche alcuni studenti che ho avuto modo di conoscere a un evento a cui sono stata invitata a parlare di social media), richieste di consigli su come fare per aprire un blog.

Di solito, sempre di corsa e con poco tempo a disposizione (ho così tanto da fare da non avere purtroppo quasi più modo di curare i miei, di blog… ma vedrò di rimediare), rispondo: “Inizia ad andare su WordPress e smanetta un po’, in caso telefonami”. Senza pensare che, in effetti, per chi non ha “ancora” dimestichezza con queste cose, all’inizio, trovarsi di fronte una dashboard, sebbene molto intuitiva come quella di WordPress, possa non essere semplicissimo.

Ieri sera ho pensato di scrivere i primi passi da compiere per costruire il proprio blog. Ve li riporto qui di seguito sperando che possano essere utili alle persone che mi hanno chiesto una mano, ricordando loro che la prima regola è quella di non avere paura di sbagliare, intanto si può correggere tutto.

Acquistate il dominio

La prima cosa da fare, dopo avere scelto il nome del vostro blog ed effettuato una prima ricerca nella serp di Google per rendersi conto cosa al riguardo esista già (e cosa no), è controllare che il dominio che si vuole utilizzare – uguale al titolo del vostro blog, preferibilmente senza trattini tra le parole e non troppo lungo – sia in effetti libero, cioè che non l’abbia acquistato ancora nessuno. Se così non fosse è meglio lasciare perdere e pensare a un altro nome.

Andate su WordPress

WordPress è, secondo me, una buona piattaforma di gestione e pubblicazione di contenuti su cui lavorare, soprattutto se si pensa a un blog (personale o professionale che sia) anche perché è molto “personalizzabile” in base alle proprie esigenze. Andate su www.wordpress.org e scegliete il tema o il template (il vestito) del vostro blog: potete scegliere tra quelli “in evidenza”, “più popolari”, “più recenti” o fare una ricerca filtrando le funzionalità che vi occorrono.

La scelta di template è vastissima ma tenete presente che la cosa più importante è sceglierne uno “mobile responsive”; è davvero fondamentale, nel 2017, che un sito web sia mobile responsive.

Front end e Back end

In un sito dinamico Front end è la parte visibile da qualsiasi utente che digita l’indirizzo del vostro sito, Back end è invece la parte di amministrazione di un sito, quella che utilizzate per creare le pagine e/o modificare i vostri contenuti ed è accessibile solo dal/dagli amministratori del sito web. Ovviamente ora lavoriamo in Back end. Nella barra laterale a sinistra della dashboard trovate tutte le funzioni e azioni che potete compiere per creare il design del vostro sito web. Cliccate su Aspetto dove si aprirà un sottogruppo: Temi, Personalizza, Widget, Menù, Sfondo ed Editor.

Qui potete dare sfogo alla vostra creatività, mantenendo però anche una certa dose di razionalità in base all’obiettivo che vi siete prefissati, in base al pubblico a cui vi rivolgete e, non meno importante, in base al tema e all’argomento del vostro blog. Essenziale è facilitare sempre la navigazione del sito da parte del vostro lettore/utente quindi non trascurate il valore del termine “semplicità”. Cliccate su Personalizza e poi su Layout/Design Option e fate tutte le prove che volete ricordandovi, ad ogni modifica, di lanciare uno sguardo al Front end in base al dispositivo utilizzato dall’utente che vi legge (pc, tablet e smartphone), in fondo a sinistra.

Cliccate su Colors e definite sia il Colore di sfondo sia il Primary Color.

Se volete potete inserire anche un’immagine di sfondo: cliccate su Background Image e su Carica file (dal vostro pc).

Header Options

Per header si intende la parte alta, la testata del vostro blog, la parte in cui si trova il titolo per capirci. Dovete creare un Menù che verrà visualizzato nell’header (sempre in base al template che avete scelto) del vostro blog. In base agli argomenti che volete trattare dovete creare delle Pagine che, alla fine, non sono altro che delle “rubriche tematiche”. Consiglio di scegliere un template in cui in alto, sopra al titolo, possa esserci lo spazio per un Menù (Top Menù) composto (almeno) dalle Pagine “Chi sono/Chi siamo” e “Contatti”. Create un altro Menù (Primary Menù) per le rubriche (ricette, lifestyle, mamme, libri per bambini, motori, moda, recensioni…) che verrà posizionato sotto al titolo con un Menù a tendina in caso vi siano delle sotto-categorie rispetto a quelle Genitore (Categoria Madre). Come fare? Cliccate su Menù e poi su Pagine: inserite tramite Aggiungi al Menù i titoli che volete assegnare alle vostre Pagine che devono corrispondere ai titoli delle Categorie che metterete.

Ricordatevi che tutti i post che andrete a caricare, dovranno appartenere a una categoria. Volendo potete posizionare il Menù con i titoli delle rubriche anche nella Main Sidebar Area del vostro template: andate su Widget e cliccate su Menù Personalizzato. Posizionatelo poi nella sidebar in base all’ordine con cui volete che il lettore veda i vari widget.

A lavoro ultimato aggiungete il plugin Condivisione Canali Social.

Ѐ necessario e indispensabile aggiungere anche il Plugin di Google Analytics per avere tutti i dati sulle visite al vostro blog. Arriverà un giorno in cui vi accorgerete che questi dati vi serviranno parecchio.

Scrivete poi un paio di post e pubblicateli (Articoli, Aggiungi Articolo) in modo da avere una visione più generale e un lavoro esteticamente migliore, ricordando sempre che potete intervenire e modificare ciò che volete in qualsiasi momento. Quindi, niente panico e in bocca al lupo!

Ah! Non dimenticate di aggiungere l’avviso dei Cookie altrimenti vi arrestano. 😉 Scherzo ma se non lo fate rischiate di trovarvi a dover pagare multe anche pesanti.

Il consiglio più importante per imparare velocemente a costruire il vostro blog, resta sempre quello di “smanettare” più che potete perché solo così vi apparirà tutto più chiaro.

Antonella Pfeiffer

 

Related posts

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi