lifestyle 

Social Media: davvero siamo invidiosi della vita online degli altri?

“No”, verrebbe a tutti noi da rispondere ma i risultati di un’indagine condotta da Kaspersky Lab su un campione di 16.750 utenti rivela un’altra cosa, avendo infatti evidenziato che l’utilizzo dei Social Media, in molte persone, generi parecchia frustrazione e sentimenti negativi.

La “caccia ai like” gioca un ruolo importante in questo processo poiché la maggior parte delle persone ha affermato di sentirsi triste e abbattuta quando un suo post non riceve il numero di “mi piace” che si aspetta. Ben il 42% ha detto anche di essere geloso quando i propri amici ne ricevono di più.

Risulta anche che, quando le persone vedono che gli amici pubblicano post felici relativi alle vacanze, agli hobby e alle feste, provino spesso un sentimento amaro, pensando che gli altri si divertano di più e siano, appunto, più felici. Ad esempio, il 59% si è sentito triste dopo avere visto le foto di una festa a cui non era stato invitato e il 45% ha dichiarato che le foto delle vacanze degli amici hanno avuto conseguenze negative sul suo umore.

Il 37%, poi, ha affermato che rivedere i post “vecchi” e ricordare momenti felici, abbia lasciato come l’impressione che il passato fosse migliore del presente.

Alcune persone, infine, arrivano addirittura a pensare di abbandonare la propria identità digitale. Di solito non lo fanno perché temono di perdere tutti i ricordi pubblicati o comunque una parte importante della propria vita, della propria memoria e identità.

Per aiutare gli utenti a decidere più liberamente se restare o meno sui social senza timore di perdere i propri ricordi, Kaspersk Lyab sta sviluppando una nuova app: FFForget che consentirà di eseguire il backup di tutti i dati dei social network e archiviarli in modo criptato, così da non perdere la propria vita digitale. Per lasciare un feedback e contribuire allo sviluppo dell’app, ricevere aggiornamenti e accedere in anteprima, basta registrarsi su ffforget.kaspersky.com.

Antonella Pfeiffer

 

Related posts

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi