La Voce delle Mamme 

Tra etichette, libri, quaderni e festa del papà

etichette x scuola

 

Ci sono “riti” che la mamma di un pargolo che frequenta la scuola primaria pensa di svolgere solo all’inizio di settembre o, almeno, prima che cominci l’anno scolastico.
No, non deve essere, per forza, così. Nel senso che non l’ha mica prescritto il medico che un bambino non possa cambiare scuola quindi, per motivi che non scriverò per rispettare il più possibile la sua privacy (ma tutti i principali che vi vengono in mente, teneteli pure per buoni…), mio figlio ha da poco cambiato scuola.
Eccoci allora a ordinare, alla velocità della luce, tutti i nuovi libri scolastici su Amazon che almeno sei sicuro che ti arrivino a casa entro 48 ore, corri a provare e ad acquistare la tuta per educazione motoria perché lì è uguale per tutti i bambini, rintraccia il fornitore del grembiule così glielo porta direttamente a scuola ma occhio alla taglia, che sia esatta, mi raccomando, che poi, in fondo, anche fosse un po’ grandino, magari lo usa anche l’anno prossimo…
Dunque, per la seconda volta in un anno, eccoci a ricoprire libri e quaderni senza scordarci, ovviamente di etichettarli.
Beh, tutte cosucce che non pesano assolutamente quando scorgi negli occhi di un bambino quella lucina di gioia data anche dalla consapevolezza – spero – di essere “appoggiato” e “supportato” totalmente, in questa scelta, dai suoi genitori.
Per di più, vi dirò che in realtà le etichette non le ho comprate. No, non le ho neppure rubate, state tranquilli. Non so se chiamarlo “caso” o “destino” ma Tico, azienda leader nella produzione di etichette autoadesive con cui collaboro me ne ha spedite una valanga, di tutti i tipi e per tutti gli utilizzi. Quando si dice che alcune cose capitano al momento giusto, eh?

 

Comunque, per etichettare libri e quaderni, abbiamo fatto in fretta perché abbiamo utilizzato il software gratuito Tico Print: in un battibaleno abbiamo stampato tutte le etichette bianche (come da indicazione della scuola) che occorrevano e, cosa non da poco, ci siamo divertiti parecchio a scegliere da Internet alcune immagini da stamparvi.

 

etichette scuola 1OKetichette scuola 2OK

 

Pensavamo di avere finito ma, invece, dopo qualche giorno ne abbiamo adoperate altre per abbellire e decorare la busta bianca contenente il biglietto d’auguri per la festa del papà perché, comunque sia, ricevere un bel biglietto da tuo figlio è sempre emozionante e, dite di no, vale sempre più di qualsiasi altro regalo, magari anche costoso.

 

festa del papàOK

 

Ah, quasi dimenticavo: potete partecipare tutti al concorso fotografico Tico perché i lavori più creativi saranno premiati, basta andare sul sito e leggere le istruzioni: www.vincicontico.it.

 

Antonella Pfeiffer

 

(Post sponsorizzato)

 

Related posts

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi