Baby&Kids 

Tablet di Monster High in esclusiva per Esselunga

unnamed

È ora disponibile, su tutti gli scaffali di Esselunga il tablet di Monster High! Il tablet è prodotto dalla spagnola Ingo e viene distribuito in esclusiva per l’Italia grazie all’azienda MT Distribution di Bologna.

Il primo tablet Monster High è stato pensato per il divertimento di tutta la famiglia ma soprattutto per l’utilizzo da parte dei più piccoli. Il dispositivo possiede un touchscreen da 7 pollici, sistema di parental-control con filtro dei contenuti sensibili, sistema operativo Android 4.1 e connessione ad Internet tramite Wi-Fi.

Il tablet Monster High ha un’interfaccia grafica semplice, intuitiva e completamente personalizzata Monster High. Include una videocamera frontale che permette di scattare fotografie e allo stesso tempo di registrare video. Inoltre, il design mostruosamente fashion lo rende un accessorio originale per ogni “mostramica”.

Il tablet Monster High funziona grazie al sistema operativo Android 4.1 e memoria interna di 4GB. Tutti si potranno divertire connettendosi al web e scaricando le applicazioni preferite grazie ad un particolare sistema di navigazione Internet con parental-control; in questo modo i genitori potranno impostare blocchi automatici impedendo l’accesso a siti web con contenuti sensibili.

Il tablet Monster High include infiniti contenuti per intrattenere tutti i mostramici. Insieme alle divertenti app sono inclusi video ufficiali di Monster High, il primo capitolo del romanzo “Mostrami che per Sempre”; inoltre, in esclusiva per il tablet Ingo, è inclusa la quarta stagione della serie animata Monster High, formata da 36 episodi.

Eleonora Schiavoni, Managing Director Victoria Licensing & Marketing, commenta questo lancio: “Siamo entusiasti di poter avere finalmente anche in Italia questo prodotto innovativo che risponde al crescente interesse dei più piccoli verso le tecnologie degli adulti. Le nuove piattaforme offrono ulteriori possibilità di gioco e di divertimento per il target dei giovanissimi che vanno esplorate a 360° per integrare il gioco tradizionale”.

3

 

Related posts

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi