lifestyle 

Pantone Emerald Green 2013

Emerald Green 17-5641 TCX, immagine dal comunicato stampa dell’azienda Pantone

A dicembre l’azienda Pantone ha annunciato quale sarà il colore trend per l’anno 2013: il verde smeraldo (Emerald Green codice 17-5641). Una scelta d’effetto, in questi anni di crisi economica, un augurio potente: simbolo di speranza e prosperità, è una tinta capace di fornire le energie necessarie per rinnovarsi e crescere in equilibrio con la natura.

Leatrice Eiseman, executive director del Pantone Color Institute®, ricorda infatti che il verde è “La tonalità più abbondante in natura. L’occhio umano percepisce il verde più di ogni altro colore dello spettro” e la tonalità dello smeraldo ispira “chiarezza, rinnovamento e rinvigorimento, sensazioni importanti nella complessità del mondo odierno”.

Nello spettro cromatico il verde è un colore che calma e tranquillizza, che richiama equilibrio e armonia, benessere e purezza. Il colore delle erbe medicinali, che richiamano l’idea della guarigione da tutti i mali; il colore di una gemma, lo smeraldo, che porta con se’ i concetti di luminosità, brillantezza, bellezza sofisticata, benessere che incanta i sensi.

L’azienda suggerisce un uso puntuale del verde smeraldo anche negli interni, “per dare un senso di benessere e rinnovamento”. Soprattutto nelle zone dell’ingresso, nella sala da bagno, da pranzo, o nella stanza dello studio/biblioteca, nel salotto o in un salone, zone che possono acquistare nuova vita grazie ad una parete accentata in quel colore deciso e rinvigorente. Ancora, Pantone consiglia di puntare sugli accessori: piatti, bicchieri e servizi per la decorazione della tavola, elettrodomestici e posate in cucina, cuscini e tappeti in soggiorno, lenzuola per la camera da letto e asciugamani per il bagno.

Ma quali sono i colori migliori per abbinamenti freschi e leggeri, capaci di non appesantire l’ambiente ma aumentare e sottolineare la purezza espressiva del verde smeraldo?

Di seguito, alcuni esempi di palette in ambienti a mio avviso ben calibrati:

Le immagini sono tratte dal mio archivio Pinterest

Una base di bianco o tonalità neutre sono la scelta migliore; su questa base, potete decidere di “spruzzare” la vostra stanza preferita in diverse tonalità di verde, marrone chiaro, colori naturali, grigi e nero, oro o bronzo.

Una sola parete può essere, invece, scura: nero, verde smeraldo, o altre tonalità di verde chiaro.

Queste sono le palette che trovo più armoniose ed equilibrate, da accostare al verde smeraldo:

• Tutte le sfumature del grigio, dal bianco al nero:

• La tonalità naturali, preferibilmente chiare:

• L’oro e il bronzo, per qualche accessorio o piccolo arredo

• Tutte le tonalità del verde, suggerite da Pantone, fino a quelle vicine al blu-verde:

Dalia Marchesi – Mammachecasa!

 

 

Related posts

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi