lifestyle 

Table setting

Diciamolo pure…
quando Giovanni Della Casa ha scritto quel suo bel libro
doveva aver litigato con una donna!



E si sa, nel Galateo, le regole a cui una padrona di casa deve attenersi 
sono molteplici..tantissime..troppe!
Ci ha punite tutte solo per aver litigato con una, un’ingiustizia!
Scherzi a parte, quando monsignor Della Casa
nel 1558 pubblicò  “Galateo overo de’ costumi la società moderna fece il primo 
passo verso la civilizzazione.
Il galateo diede norme di buona educazione, norme di comportamento
e, se vogliamo, anche igieniche.

Oggi pare essere di interesse solo per le persone di un certo rango,
io credo che non debba essere così.
In ogni casa si nascondono re e regine, con principini e principesse.
Ognuno di noi dovrebbe trovare del preziosissimo tempo per dedicarsi
alla cura della casa e al ricevimento di ospiti.

E’ vero, una buona pizza  mangiata (rigorosamente con le mani!) scherzando e ridendo
con gli amici, fino a notte tarda, è tra i piaceri più belli che la vita possa regalarci.
Ma che fare quando a cena c’è il capo di nostro marito?
Come comportarsi quando arrivano i suoceri?
E quando la migliore amica ci presenta la sua nuova fiamma?
Poco importa chi busserà alla porta..

Come sempre, l’importante è non farsi trovare impreparati!
Lo sapete, per esempio, che quando vi presentano una persona nuova non
bisogna mai dire “piacere“?!
Si dice “Buona sera o buongiorno” e il proprio nome. Punto.
Se sarà un piacere stare in compagnia di quella persona lo scoprirete a fine serata,
con uno sconosciuto appena presentato è meglio tenere le distanze! 

Dopo i saluti e quando sarà ora di andare a tavola?
Panico….
“C’è tutto?”, “Ho dimenticato qualcosa”, “spero piaccia”..
ecco, per evitare momenti di tensione ed assicurarsi un buon successo
 la padrona di casa dovrebbe seguire poche e semplici regole.


Per apparecchiare una tavola perfetta e a prova di critica “è importante che a tavola siano presenti: il sottopiatto che non sarai mai tolto, il piatto piano, la fondina;
 a destra dei piatti: il coltello ,rigorosamente la lama va rivolta  verso l’interno, e il cucchiaio; alla sinistra dei piatti: una o due forchette, secondo il menù, il tovagliolo, piegato a rettangolo o a triangolo;vanno sopra il piatto in alto,  le posate da dessert, manico della forchetta a sinistra, il coltellino o il cucchiaino con l’impugnatura a destra.
 Sopra le posate di destra: i bicchieri, fino ad un massimo di quattro, da disporre in questo ordine: (da sinistra), per l’acqua ,che normalmente è il più grande, per il vino rosso, di media grandezza per il vino bianco (se possibile a ogni cambio di vino andrebbe cambiato anche il bicchiere) sopra, l’eventuale bicchiere per il dessert o per lo spumante; 
sopra le posate di sinistra: il piattino per il pane, eventuali segnaposti, dietro le posate da dessert. Il sale e il pepe negli appositi contenitori o in ciotole provviste di adeguato cucchiaino.”
Se poi volete sapere cosa è meglio fare e cosa sia da evitare  cliccate
qui e troverete tutte le informazioni.
Qui ne trovate delle altre ancora più tecniche!

avete segnato tutto?
Siete pronte per iniziare?
Bene e ricordate mai dire ” Buon appetito”! (D.P)

Related posts

16 Thoughts to “Table setting”

  1. Che bello, a me affascina molto questo argomento, approfondirò sicuramente!
    Grazie Diana 🙂

    Silvia

  2. davvero utili consigli da seguire sicuramente!grazie!

  3. Annarita

    Ho sempre avuto una forte attrazione nei confronti del galateo.. un'altra cosa in comune cara Dianina mia.
    Sono d'accordissimo con te quando dici che in ogni casa ci siano re e regine, principini e principessine.. sono molto severa sulle regole comportamentali, le mie bambine lo sanno: raramente transigo! Anche se, come tu stessa hai detto, qualche piacerino nella vita, come mangiare una pizza con le mani… bè ci vuole proprio!!!
    Approfondirò come da tuo suggerimento. Bravissimaaaaaa, argomento per me molto interessante!

  4. Che bello questo post! Io amo apparecchiare la tavola quasi quanto cucinare…non per niente il mio sogno sarebbe avere un B&B; o un catering…
    Vabbè, sono solo sogni, ma intanto grazie per i tuoi consigli Dianina!!!
    Bacioni
    Anna

  5. Ma che bello, grazie dei consensi!
    Devo dire che sapersi comportare in certe situazioni da anche più sicurezza…
    Se solo tutti sapessero.. 😉

    Grazie di esser passate!
    Diana

  6. Anonymous

    Bellissimo e importantissimo post, ho una fissa x questo genere di cose…complimenti ragazze!!!!!!!!1 Non ho capito quale libro acquistare…forse x la fretta ma stamattina nn registro bn 🙂
    Anna.lovelyhome

  7. Ciao Anna!
    che bello che ti sia unita a noi!
    Non consiglio nessun libro in particolare, non sei tu ad aver capito male! Parlo del Galateo in generale, delle regole base che nel corso degli anni e delle ristampe non sono mai cambiate.
    Torna presto a trovarci!

    🙂
    Diana

  8. ecco perchè poi non si può mettere i gomiti sul tavolo…dove li metti????? non c'è spazio per uno spillo!!!! però anche gli occhi vogliono la sua parte e di sicuro in occasioni speciali una bella tavola da valore aggiunto a ciò che si sta festeggiando….
    io intanto comincio con qualche decorazione e poi non si sa mai…

  9. carissima Diana..grazie per tutti questi suggerimenti..amo apparecchiare bene la tavola ..ma faccio sempre confusione..mi ricopio lo schema!! ti mando un mega bacio a presto!
    Lisa

  10. anch'io era a conoscenza delle buone regole da galateo e a me piace molto osservarle. non mi piacciono le cene con utensili di plastica, rigorosamente sulla mia tavola non devono mai mancare una brocca di acqua e di vino e fiori!!
    buone cose a tutte voi!!

  11. Anonymous

    Grazie ragazze, mi fa piacere che apprezziate tanto!

    Una mamma x2: mi hai fatto morir dal ridere!

    Diana

  12. Grande quest'articolo!!Le regole di Della Casa sono da tenere presenti , a parte che vorrei conoscerle tutte per pura curiosità!!Però accanto ad esse anche un pò di" trasgressione" può solo che far bene!!
    Baci e buona giornata!
    Stefy

  13. Non ci sono dubbi! Dove metti mano e dove tutto funziona a meraviglia cara Diana!
    Potevo forse mancare?
    Silvia

  14. Una tavola ben apparecchiata ha sempre un gran fascino e ci vuole così poco!
    Bacione,
    Fra

  15. Silvia E Fra: Grazie ragazze, non so dirvi quanto sia felice di vedervi anche qui! Grazie!!!

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi